presentano CAMERON CARPENTER

CONCERTO D'ORGANO - 26 SETTEMBRE 2014 - ORE 21.00

ABBAZIA DI SANTO STEFANO - ISOLA DELLA SCALA (VERONA) - PIAZZA DEI MARTIRI DELLA LIBERTA'

 

 

Tutto quello che da sempre viene associato all'organo nonchè il suo utilizzo è oggi messo in discussione dalle innovazioni radicali di Cameron Carpenter che lo ha profondamente rivoluzionato.

 

Le scelte estetiche del trentatreenne originario della Pennsylvania possono però anche ingannare; benchè il suo look eclettico abbia lasciato sbizzarrire la stampa internazionale che lo ha paragonato ad una sorta di incrocio tra David Bowie e Billy Idol per la sua attitudine punk, la sua acconciatura e i suoi stivaletti tempestati di Swarovski, Cameron è puro e straordinario talento.

 

Già a 11 anni suona tutto il Clavicembalo ben temperato di Johann Sebastian Bach e a 15, ancora studente in North Carolina, trascrive la Quinta Sinfonia di Mahler.

 

Eppure, nonostante i prestigiosi trascorsi accademici, Cameron afferma che se dovesse suonare l'organo come lo insegnano al Conservatorio o in chiesa, impazzirebbe. In effetti egli è molto critico nei confronti dei tradizionalisti e la sua notevole ambizione gli consente di affermare che nessuno prima di lui aveva finora osato sfidare i limiti di questo strumento.

 

Per evitare di essere considerato un fenomeno mediatico quindi l'organista ? riduttivo a questo punto chiamarlo così ma al contempo più vero che mai ? ha dovuto dunque lanciare parecchie sfide e superare un notevole ostracismo da chi ha sempre visto in un certo tipo di strumenti e di musica la quintessenza di un classicismo liturgico di ascendenza secolare.

 

In altri termini, se un'aurea di misticismo può comunque rientrare poichè anche l'estasi che il nostro ricerca rientra in una tradizione biblico-cristiana, bisogna specificare che essa è più incline ad uno spirito dionisiaco nella forme, o almeno non necessariamente obbligata da vincoli religiosi visto il repertorio del nostro, capace di spaziare da Bach al jazz, da Chopin a Rachmaninov e da Tchaikovskj a Mahler.

 

Confermando dunque un eclettismo ed una capacità di rilettura personale che non si lascia condizionare da generi ed epoche, le composizioni vengono esaltate dallo stile assolutamente unico di Carpenter e da un virtuosismo che ha del soprannaturale; ecco perchè chiamare in causa Paganini per un confronto spazio-temporale che forse può apparire azzardato in prospettiva storica, non lo è troppo da quella sensoriale.

 

Revolutionary, il suo primo cd, ha ricevuto perfino una nomination Grammy Awards, ovviamente unica nel suo genere.

 

Cameron Carpenter si esibirà in un'unica data italiana nella Chiesa Abaziale di Isola della Scala (VR) il 26 Settembre 2014 alle ore 21:00 e sarà un concerto straordinario poichè lo strumento sul quale suonerà è un grande organo a tre tastiere dei primi del '500, poi restaurato successivamente nel '700, nell'800 e negli anni '60 del '900.

 

Biglietti

 

I biglietti possono essere acquistati a ISOLA DELLA SCALA presso il Teatro Capitan Bovo (senza diritto di prevendita)

al n° 800.913.364 (dal lunedì al giovedì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 16.00. Venerdì dalle 9.00 alle 13.00. Pagamento con carta di credito)

OPPURE PRESSO TUTTE LE RIVENDITE POINTTICKET D'ITALIA.

In provincia di Verona :

? MUSICAL BOX- Via dell'Artigianato, 9/A - Verona - Tel. 045 8205716

? MUSIC SHOP - Via XXV Aprile 50 - Nogara - Tel. 0442 88344

? TICKET WORLD - Via Carlo Zinelli, 1 - S. Giovanni Lupatoto

? MUSIC PLAY - Via Sorte, 1 - San Bonifacio - Tel. 045 7611893

? Per gli acquisti on-line dei biglietti vai sul sito: www.pointticket.it (pagamento con carta di credito)

 

? 25,00 PRIMO SETTORE

? 20,00SECONDO SETTORE

 

Informazioni utili

 

Come raggiungere il luogo del concerto:

Isola della Scala si trova a 20 km da Verona, in direzione Sud.

 

In auto: Autostrada A4 - uscita Verona Sud:

seguire le indicazioni per Modena - Statale 12 (18 km dal casello)

In auto: Autostrada A22 del Brennero - uscita Nogarole Rocca:

seguire le indicazioni per Isola della Scala (8 km dal casello)

In Aereo: Aeroporto "Valerio Catullo" di Villafranca (VR) (15 km dallo scalo veronese)

In treno: FS Stazione di Isola della Scala: linea Verona-Bologna

 

Email

info@concertocarpenterverona.it