A Lancenigo (TV), terza tappa del tour
dei 25 anni di Doc Servizi

 

La tappa veneta del tour, partito il 12 settembre da Rimini, prevede una conferenza- focus on sui temi più caldi dal mondo del lavoro, un cocktail party e un live show finale.

Partner del tour è Rimini Fiera.

La conferenza verterà sui principali cambiamenti in atto del mondo del lavoro nello spettacolo e le nuove opportunità professionali. 

Alle 18.30 presentazione del progetto Doc Visioni, dedicato al mondo degli audiovisivi. 

Ospite del live show il quartetto Contemporary Bossa.
 

 

Si terrà martedì 17 novembre 2015 presso il Teatro del Pane di Lancenigo (TV) la terza tappa del tour dei 25 anni di Doc Servizi.

Il format del tour, che dopo Lancenigo toccherà Bari, Firenze e Verona (16 dicembre), prevede per tutte le tappe una conferenza-focus on sui temi più caldi dal mondo del lavoro, un cocktail party e un live show finale.
Partner del tour è Rimini Fiera.

Il focus on (ore 17) verterà sui cambiamenti in atto del mondo del lavoro nello spettacolo e sulle nuove opportunità professionali: interverranno Demetrio Chiappa (Presidente Doc Servizi), Fabio Fila (RSPP e Ufficio Sicurezza Doc Servizi) e Gigi Tagliapietra (Vice Presidente Doc Educational), con la partecipazione di varie istituzioni e addetti ai lavori.

Alle ore 18.30 verrà presentato il progetto Doc Visioni, dedicato al mondo dell’audiovisivo. Un “luogo” per unire, conoscere e riconoscere tutti i soci Doc che creano, producono e trasmettono audiovisivi: dall’attore all’elettricista, dal montatore al sound designer passando per il film maker.
Doc Visioni promuove il lavoro in team, struttura vere e proprie squadre organizzate e mette in atto strategie di sviluppo per avviare progetti specifici, come il ciclo di proiezioni gratuite avviate al Teatro Vivaldi di Jesolo.

Alle ore 19 cocktail party e alle ore 21 il live show con il quartetto bossa nova Contemporary Bossa, un inedito concerto a metà strada tra bossa nova e jazz.
Stefano Scutari alla chitarra, Beppe Calamosca alla tromba, Stefano Olivato al contrabbasso e Davide Ragazzoni alla batteria, tutti veneziani, proporranno un viaggio tra le sonorità brasiliane contaminate con le più audaci improvvisazioni jazzistiche. La particolarità della band, nata nel 1995, è di utilizzare, oltre al tradizionale organico ritmico della bossa (chitarra, basso e batteria) anche strumenti diversi, come l’armonica cromatica, il trombone e la fisarmonica, che movimentano gli arrangiamenti creando sonorità cangianti e accattivanti. Il repertorio, accanto ad alcuni classici della bossa nova, comprende rivisitazioni di alcuni brani centro e nordamericani della tradizione jazz e latina.

Ingresso a invito con prenotazione obbligatoria (clicca qui per confermare la tua presenza) 

 

   

 

Per rimanere aggiornato, seguici su
Facebook: Pagina Evento
Twitter: @docservizi
Instagram: #DOC25anni

Tumblr: http://docintour.tumblr.com/
L'hashtag ufficiale della serata è #DOC25anni

Connetti