Quarta Edizione del Master Del Garda
all’insegna Degli Archi

 



Non tutti sanno che violini, viole e violoncelli sono nati sulle sponde del Garda più di quattrocento anni fa.
Per sottolineare questo importante patrimonio culturale, il Garda Lake International Music Master quest’anno si focalizza sugli strumenti ad arco proponendo tre classi di violino, tre di viola e tre di violoncello.

A Lukas Hagen, Victor Tretyakov e Natalia Likhopoi (violino), Luca Ranieri e Danilo Rossi (viola), Antonio Meneses e Enrico Dindo (violoncello) si aggiungeranno quest’anno Iris Juda (viola e musica da camera) e Giovanni Gnocchi (violoncello) oltre al corso di canto lirico di Sara Mingardo e quello di composizione del maestro Mauro Montalbetti.

 

Doc Servizi è partner del Garda Lake International Music Master fin dalla sua prima edizione, nata quattro anni fa su iniziativa della Scuola di Musica del Garda con l’intento di sostenere, al fianco della alfabetizzazione musicale di base, anche una proposta formativa di alto livello.

«È una grande opportunità per gli allievi poter avere a disposizione docenti di così grande qualità» ha commentato il direttore della Scuola di Musica del Garda Alberto Cavoli, «ma anche un’occasione per i turisti e i cittadini di poter godere di un’offerta musicale di livello internazionale».

 

90 musicisti da 15 paesi si ritroveranno dal 2 al 30 luglio alla Scuola di Musica del Garda e saranno coinvolte nei concerti le città di Desenzano, Padenghe e Sirmione, che ospiteranno i 5 grandi concerti dei maestri e gli oltre venti concerti degli allievi.

Tutti i dettagli sul sito del master www.gardalakemusicmaster.com e sulla pagina Facebook www.facebook.com/GardaLakeMusicMaster

Connetti