Il Teatro dei Ragazzi

 

...al cinema si vede grande, alla televisione si vede piccolo, al teatro si vede vero...

di  Carla Marazzato e Francesco Grigoletto

 

 

 

Un Teatro da condividere, condividere per imparare, essere ?presenti? per poter vedere realmente. Il metodo teatrale proposto mette l?attenzione sul corpo, inteso come mezzo e luogo nel quale lasciare libero l?atto creativo. Un corpo da ascoltare, da muovere, da trasformare tenendo conto di tre livelli di lavoro: io, l?altro, lo spazio.

Io: la presenza, l?esserci in quello che si fa; l'Altro: la relazione, l?ascolto e la collaborazione; lo Spazio: il luogo che ospita il lavoro, l'adattamento  e l'interazione.

La forma pedagogica ideata č basata sulla maieutica: non si vuole imporre dei concetti e delle nozioni ma stimolare il bambino ad esprimere le sue idee personali, la sua fantasia, le sue esperienze, accompagnandolo nel processo creativo per rendere teatralmente concreta la sua intuizione, cristallizzandola in una forma chiara e definita o in una forma astratta ma ?presente?.

Il tutto viene proposto sotto forma di gioco, usando alcune ?parole chiave? riconoscibili dai bambini, creando un alfabeto di movimento fisico singolo e di gruppo. Viene utilizzata sempre la musica come ?strumento magico? di attivazione del corpo, oggetti e immagini della natura per stimolare la fantasia dei bambini. Il lavoro si ispira ad un tema deciso di volta in volta in base alla situazione.

 

 

Scheda Artista Carla Marazzato

Scheda Artista Francesco Grigoletto